Ricette di Natale in famiglia … da La Gourmerì

1 Dicembre 2021

Vorremmo proporre qualcosa di carino per il periodo delle feste. 

Abbiamo pensato a un antipasto diverso rispetto a quelli di terra tipici (salsiccia e formaggio) e ad un primo piatto insolito e gustoso.

Abbiamo scelto piatti di facile esecuzione, in modo che sia possibile coinvolgere anche i bambini e – perché no? – l’intera famiglia nella preparazione.

Tutto questo senza rinunciare allo stile, insomma piatti semplici ma non scontati.

Allora buon divertimento nella preparazione e … buon appetito!

Ecco due ricette semplici, gustose e divertenti da preparare insieme in famiglia durante le feste natalizie, saranno un antipasto ed un primo piatto , andremo a riprendere dei prodotti tradizionali di questo periodo con un pizzico di novità…siamo pronti? Partiamo!!!

Tacchino tonnato

Un grande piatto della tradizione piemontese, il viteltonnè, magnifico antipasto o secondo, abbiamo pensato di riproporlo con un gusto più adatto ai piccoli di casa e più semplice nella preparazione.

Ingredienti per 4 persone:

1 etto e mezzo di arrosto di tacchino

2 uova intere bio

200 ml di olio di semi

160 gr di tonno sott’olio

Preparazione

Dalla nostra salumeria di fiducia facciamoci affettare 1 etto e mezzo di arrosto di tacchino, lo spessore della fetta possiamo deciderlo a nostro gusto, ricordiamoci solo di preferire un arrosto di fesa di tacchino, possibilmente allevato a terra e senza glutine e lattosio, il palato ci ringrazierà ☺

Per prima cosa prepariamo la mayonese tonnata: preparare la mayonese in casa è semplice e divertente, in questo caso ci servirà per farcire il nostro tacchino.

In un boccale alto rompiamo 2 uova intere, aggiungiamo 200 ml di olio di semi, prendiamo un minipimer e emulsioniamo la nostra mayonese fino a creare un composto morbido e spumoso (consigliamo di usare uova a temperatura ambiente o  non troppo fredde di frigo). A questo punto sgoccioliamo interamente il nostro tonno dall’olio, aiutandoci anche con un colino, e uniamolo alla mayonese amalgamando con un cucchiaio.

La nostra salsa tonnata con mayonese “home made” è pronta, possiamo creare con le nostre fette di tacchino dei rotolini ripieni, sono gustosi e simpatici.

Posizioniamo una cucchiaiata lungo il lato corto della fetta e arrotoliamo, il nostro rotolino sarà pronto per la tavola ☺

Se siete particolarmente golosi potete preparare il doppio della salsa tonnata così da non rischiare di rimanere senza.

Crema di zucca e patate con crema di mozzarella di bufala e lenticchie

Zucca e lenticchie sono due grandi protagonisti del periodo freddo. Vediamo come combinarle insieme per tirare fuori un gustoso e caldo primo piatto alternativo per le nostre feste.

Ingredienti per 4 persone:

Per la crema di zucca:

500 gr di zucca, possibilmente violina

400 gr di patate

Per il brodo:

1 cipolla

Sedano

2 carote

Sale

Acqua 

Per il soffritto:

cipolla

100 gr di salsiccia secca

Zenzero

Sale

Olio

Per le lenticchie:

300 gr di lenticchie (da mettere in ammollo)

Per la crema di mozzarella:

200 gr di mozzarella di bufala campana

150 gr di panna da cucina

Iniziamo a preparare il nostro brodo vegetale: facciamo bollire le verdure partendo da acqua fredda per almeno 15/20 aggiungendo sale, una volta pronto possiamo farlo riposare un attimo e passare alla preparazione della crema di zucca e patate.

Tagliamo la zucca a cubetti, privandola di scorza, semi e filamenti. Puliamo le patate e tagliamole ugualmente a cubetti (dovremo arrostire in forno, quindi consigliamo un cubetto non troppo grande, per capirci la dimensione ideale potrebbe essere quella di una castagna). 

Mettiamo i cubetti di zucca e patate in teglia con un filo di olio evo e sale e poi in forno preriscaldato a 200 gradi in modalità statica per 40 minuti: l’effetto che dobbiamo ricercare è quello dato dalla reazione di Maillard, ovvero dobbiamo ottenere una crosticina croccante sulla zucca. 

Controlliamo sempre tutta la fase di cottura, non appena ci accorgiamo che la nostra cottura rischia di bruciare la zucca fermiamoci subito, la zucca risulterà cotta quando si sarà appena brunita e diventerà morbida.

Nel frattempo prepariamo le nostre lenticchie: mettiamo le lenticchie ammollo almeno 6 ore prima, in una casseruola prepariamo il soffritto con cipolla e salsiccia secca tagliata a piccolissimi cubetti, una volta dorato il soffritto aggiungiamo le lenticchie, un pizzico di sale e facciamo insaporire 2 minuti girando con un mestolo di legno; a questo punto aggiungiamo il brodo vegetale coprendo le lenticchie e facciamo cuocere a fuoco lento per 30 minuti.

Finita la  cottura della zucca e patate, prepariamo un soffritto con cipolla e una punta di zenzero, incorporiamo la zucca e le patate e rosoliamo per 2 minuti, aggiungiamo un pizzico di sale ed il brodo vegetale a coprire e lasciamo cuocere a fuoco vivace per 20 minuti. Consiglio sia per le lenticchie che per la zucca e patate di regolarci con il brodo a nostro piacimento, le lenticchie andranno belle cremose, quindi non aggiungiamo eccessivo brodo, idem per la zucca e patate, altrimenti rischiamo di allungare e rendere il tutto troppo liquido.

Non appena abbiamo terminato con le lenticchie spegniamo il fuoco e lasciamo riposare.

Una volta ultimata la cottura della zucca e patate prendiamo il nostro minipimer e frulliamo il composto sino a renderlo una crema e lasciamo riposare.

Laviamo il nostro minipimer e prepariamo la crema di mozzarella di bufala campana: disponiamo in un boccale o una ciotola la mozzarella insieme alla panna da cucina e con il minipimer frulliamo emulsionando sino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.

A questo punto siamo pronti per impiattare: 

disponiamo in un piatto fondo una mestolata di crema di zucca, adagiamo al centro un cucchiaio di lenticchie e salsiccia, e per finire mezzo cucchiaio di crema di mozzarella di bufala. 

Il nostro piatto sarà avrà i colori tipici dell’inverno, arancione, marrone e bianco e un sapore davvero wow!!!

Buon appetito a tutti e buone feste ☺

Post suggeriti

Ricette di Natale dalla Fattoria didattica e agriturismo Badde Cubas
Ricetta salata  Nome natalizio: “Salsa a prova di Grinch” Nome vero: “Pesto di mirto” Ingredienti:  40 g foglie di mirto – 20 g foglie di…
Leggi tutto