Letture sotto l’albero in famiglia … da Messaggerie Sarde

Alfonsina e la strada di Simona Baldelli  editore Sellerio

Questo libro racconta la storia e le avventure di Alfonsina Morini, più nota col cognome da sposata Strada, la ciclista che per prima sfidò il maschilismo sportivo partecipando, unica donna, al Giro d’Italia del 1924. 

Lo consigliamo perché tutta la vita di Alfonsina, e della sua famiglia, gente determinata e generosa, ha moltissimo da insegnare a tutti noi; lei, una donna battagliera in tempi molti difficili, è veramente un esempio luminoso di come seguire una passione possa far raggiungere traguardi inimmaginabili.

Dai 16 anni

***

I miracoli esistono. La storia di Giorgio Perlasca di Sara Rattaro editore Mondadori 

L’autrice racconta la storia di Alice, alle prese con i conflitti tipici dell’adolescenza e con quel timore costante di non essere accettati, e la intreccia a quella di Brigitte, una donna ebrea ungherese che nel 1944 aveva la stessa età di Alice e fu salvata assieme al padre da un uomo straordinario. Grazie ai racconti di Brigitte, e soprattutto grazie all’esempio di coraggio e altruismo di Giorgio Perlasca, Alice saprà finalmente chi diventare.

Lo consigliamo perché ci sembra importante leggere in famiglia di argomenti che ci aiutano a conservare la memoria di tempi bui e di grandi figure ispiratrici.

Dai 13 anni

***

Pax. Il viaggio verso casa di Sara Pennypacker editore Rizzoli

Nell’attesissimo seguito di Pax ritroviamo Peter e la sua volpe Pax, quando è passato un anno da quando si sono visti l’ultima volta. Un tempo erano inseparabili, ma ormai conducono vite molto diverse. Pax e la sua compagna hanno avuto una cucciolata, che devono accudire e proteggere dai pericoli del mondo. Peter, ormai orfano di guerra, lascia Vola, la donna che l’aveva accolto in casa sua, perché intende arruolarsi nel corpo di volontari chiamati a ripulire fiumi e laghi dagli inquinanti che vi sono stati riversati durante la guerra. Il ritorno verso casa porterà Peter e Pax a riannodare quel legame che avevano intrecciato tanto tempo prima e che sembrava ormai reciso…


Lo consigliamo non solo perché è una storia mozzafiato che entusiasmerà ragazzi e adulti, ma soprattutto perché è la celebrazione del potere curativo dell’amore, e della forza che ognuno di noi può trovare in sé per uscire dalla propria solitudine.

Dai 13 anni 

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *